Rossi Marcello

Benvenuto nel mio sito, piccola vetrina sulla mia passione per la montagna per condividere le mie foto e per ricordarmi delle belle giornate passate in montagna. Buona navigazione Nell'entrare nel mio sito voglio darvi il benvenuto con due citazioni: la prima del grande Walter Bonatti e la seconda di Jean-Jacques Rosseau:

Che quelle rocce innalzantisi in forma di mirabile architettura, quei canaloni ghiacciati salenti incontro al cielo, quel cielo ora azzurro profondo dove l'anima sembra dissolversi e fondersi con l'infinito, ora solcato da nuvole tempestose che pesano sullo spirito come una cappa di piombo, sempre lo stesso ma mutevolmente vario, suscitano in noi delle sensazioni che non si dimenticano più. (Walter Bonatti)

Un paese di pianura per quanto sia bello, non lo fu mai ai miei occhi. Ho bisogno di torrenti, di rocce, di pini selvatici, di boschi neri, di montagne, di cammini dirupati ardui da salire e da discendere, di precipizi d'intorno che mi infondano molta paura. (Jean-Jacques Rosseau)


Alcune foto di luoghi che hanno avuto importanza nella mia vita

lago Blu di Verra

Il lago Blu di Verra facile escursione che tra le prime fatte nel lontano 1983 ha innescato l'amore per la montagna

monte Rosa

il Monte Rosa ayassino, ancora oggi quando arrivo a Champoluc mi emoziona, ai suoi piedi ho iniziato ad andare, ed ad amare, la montagna

il cervino dalla Motta de PlatŔ occidentale

La montagna per eccellenza, il Cervino onnipresente nelle escursioni in Val d'Ayas al fianco del Rosa, emblema della montagna stessa

Gran Paradiso

Il Gran Paradiso rappresenta l'inizio delle mie vacanze estive dopo una lunga pausa e l'inizio dell'amore per il territorio del Parco Nazionale del Gran Paradiso

Granta parei

La Granta Parei in Valle di Rhemes, ricordi dell'estate 2007, passione mai sopita per una valle incantata

monte Bianco e mont de la Saxe

Sua Maestà, il monte Bianco una meta irraggiungibile per me ma almeno è concesso sognarlo

la campana di Alta Luce

In valle di Gressoney vado poco a camminare, ma quelle volte sono sempre spettacolari. Qui c'è l'Alta Luce il più bello dei 3000 raggiunti

Corno Bussola

Ho atteso tanto per questa vetta (Corno Bussola) causa i miei pessimi rapporti con i tratti attrezzati. Ma quel giorno mi sono sentito realizzato, ancora porto nel cuore la cresta che dalla Punta del Lago porta alla vetta del Corno Bussola

Col di malatrÓ

Una delle mie più grandi sconfitte in montagna, il primo tentativo di salita al Col di Malatrà nel 2011 dalla valle del Gran San Bernardo. Poi nel 2015 ritento ma dalla val Ferret e questa volta il colle si lascia raggiungere

asn Grato

Ricordi della tesi di laurea (qui la cappella di San Grato), in giro per questa bella valle con la speranza di diventare geologo....

monte Mucrone dal tracciolino

La prima volta che vidi il Mucrone era in tesi caminando sul Tracciolino. All'epoca non potevo immaginare quante volte sarei andato a camminare al suo cospetto e che solo alla quarta volta Lui mi ha concesso la vista dalla sua cima

Colma del Momabrone e rifugio del Mombarone

Una delle prime escursioni in Valle dell'Elvo, un panorama che entra nel cuore, una salita anche faticosa ma che merita in ogni passo