Rossi Marcello

Vallone di Vessona

Dal comune di Oyace (frazione di Closè) si imbocca l’alta via numero 1 che risale tra i prati fino ad un bivio dove si svolta a destra (indicazioni per col Vessona) e si risale verso la sommità del dosso ben visibile di fronte. In corrispondenza di una curva a detra si lascia la stradina per imboccare un sentiero che dopo breve inizia a scendere nella pineta, si passa in corrispondenza di un alpeggio e si attraversa un ponte. Seguendo l’evidente sentiero si arriva all’orrido della Betenda che si attraversa su un ponte. Il sentiero inizia a guadagnare quota, sempre a pendenza poco sostenuta fino ad uscire dalla pineta nell’ampio pianoro dove si trova sulla destra l’alpeggio di Arp Vielle. Si attraversa tutto il pianoro, con viste sul Morion (alle spalle durante la salita) e sul monte Faroma (di fronte durante la salita) fino a quando la traccia piega a sinistra puntando verso il versante dove poi il sentiero aumenta la pendenza e inizia a guadagnare quota fino ad incrociare la traccia di una carrareccia. Quando si pone piede sulla stradina la si segue in salita, ora a pendenza molto sostenuta, fino ad arrivare alle costruzioni dell’alpeggio di Ardamun o Arp Damon. Il rientro avviene lungo la via di salita.