Rossi Marcello

Punta della Sella

Parcheggiata l’auto nel parcheggio di Pian Coumarial si imbocca il sentiero 3A (per il monte mars) che sale ed in breve incrocia una sterrata. Si segue per un breve tratto la sterrata fino ad incrociare di nuovo il sentiero che si stacca a monte, che dopo un breve tratto in salita inizia a fare un traverso passando prima a valle e poi a monte di alcuni alpeggi. Si arriva ad incrociare una pista da fondo dove si inverte per breve il senso di marcia. Si pone piede sulla strada proveniente da Pian Coumarial e si svolta a destra. Si passa a monte delle costruzioni di cose fino a quando in corrispondenza delle paline della sentieristica si abbandona la sterrata e si imbocca un sentiero che si abbassa leggermente fino ad oltrepassare un torrente. Si continua lungo l’evidente sentiero all’interno del bosco fino ad arrivare all’impluvio del torrente Serrafredda dove si incontra un bivio. Sulla destra si stacca il sentiero numero 3 che verrà seguito nel ritorno, mentre ora si svolta a sinistra (3A) risalendo a fianco del torrente. Si esce dall’alveo del torrente a monte dell’alpeggio di Serrafredda e si incrocia il bivio con l’alta via numero 1. Seguendo le indicazioni per il rifugio Coda si imbocca il sentiero a destra passando tra massi e portandosi alla base della parete a monte dell’alpeggio. Il sentiero prende quota ora a tratti a pendenza moderata ora a pendenza ripida fino a sbucare a monte del salto roccioso in corrispondenza dei laghi di Gaudin. la via tende a destra e si lascia a sinistra il bivio per il monte Mars risalendo l’ultimo pendio che porta al colle Sella. Giunti al colle (ometto delle alte vie valdostane) si piega a destra costeggiando il versante erboso, si riceve da valle il sentiero che sale dal ponte sull’Elvo e dopo una breve salita si perviene al rifugio Coda. Si passa alle spalle del rifugio e si incrocia una traccia che in pochi minuti porta alla panoramica vetta della punta Sella. per il rientro, oltre la via di salita, è possibile seguire l’alta via delle alpi biellesi, che si imbocca in corrispondenza del piazzale antistante il rifugio, fino al colle de Carisey. Qui si imbocca il sentiero numero 3 che scende a pendenza moderata dal colle. Dopo un primo tratto si arriva al bivio dei sentieri 3 ed 1, si ignora la traccia del sentiero 1 e si segue la via di destra. che effettua un largo arco fino ad arrivare all’alpe di Carisey Damon. Si passa a monte della costruzione e si segue la via che in breve porta a Carisey Dèsot. Quando poi si entra nel bosco si perde più decisamente quota arrivando al bivio in corrispondenza del torrente  Serrafredda dove seguendo la via dell’andata si ritorna alla macchina.