Rossi Marcello

Miniere di Bechaz

Si risale la val d’Ayas fino a Challand St. Anselme proseguendo fino alla frazione Torrettaz. Quando si arriva in corrispondenza della casa Alpina si parcheggia l’auto in corrispondenza dello slargo sulla via che si stacca a destra. Si inizia l’escursione a piedi passando alla destra della casa alpina e risalendo il prato a lato del camping. Si incrocia una prima strada sterrata e poi si arriva ad incrociare il Ru d’Arlaz. Subito a monte dell’incrocio si stacca il sentiero che sale nel bosco con una serie di risvolti ed a bassa pendenza. Si arriva al punto che riceve sulla sinistra il sentiero che sale da Orbellaz e si continua a salire svoltando a sinistra. Si perviene ad un’ampia radura dove si trova l’alpe di Bechaz e dove si trovano i resti della polveriera bassa. Invece di puntare verso la costruzione dell’alpeggio si svolta a sinistra rientrando nel bosco ed in breve si arriva all’inizio del percorso dell’anello minerario.

Dopo aver visitato il sito minerario si segue la sterrata verso l’alto arrivando all’incrocio con la sterrata che sale verso la Testa di Comagna, si svolta a sinistra ed in breve si arriva alla strada asfaltata che da Arbaz che verso il colle Tzecore. Si segue ora la via ed in breve si perviene al colle.

Il rientro avviene per la medesima via di salita.