Rossi Marcello

Combelin

Provenendo da Aosta si arriva a Sarre dove alla nuova rotonda si svolta a destra (indicazioni per Fochat, Bellair). Seguendo la strada si sale in paese, si passa a monte della ferrovia ed ad un incrocio, posto a monte di un passaggio a livello, si svolta a destra. Si segue la strada fino a trovare l’indicazione per l’Istituto Clinico Valdostano. si seguono queste indicazioni, si guadagna quota con alcuni tornanti fino ad arrivare all’Istituto clinico dove si parcheggia l’auto nel parcheggio in prossimità della rotonda. Si dà inizio all’escursione a piedi seguendo la strada fino ad un incrocio dove si segue la strada a monte (indicazioni per Becher). Poco prima del cartello di inizio del paese, in corrsipondenza di una leggera curva a sinistra, si stacca a monte una carrereccia (cartelli indicatori per Verrogne) che sale in una piccola valletta. Dopo un primo tratto abbastanza ripido la via spiana e piega a sinistra arrivando all’inizio della frazione Praulin. Si mette piede sull’asfalto e si imbocca la stradina che sale proprio in fronte. Questa diviene quasi subito sentiero che sale con una serie di risvolti, attraversa una sterrata e riprende a salire. Si arriva così a sfiorare la strada asfaltata in corrispondenza di alcuni tornanti. Dopo un ultimo tratto di salita si incrocia di nuovo la strada poco prima delle costruzioni di Orlèans Dessus dove si svolta a sinistra seguendo per un tratto la strada. Dopo un primo tornante a destra e due tornanti ravvicinati si arriva ad una piccola cappella votiva e, dopo un centinaio di metri, si arriva ad incrociare di nuovo il sentiero. Si riprende a salire, si attraversa di nuovo la strada e si riprende subito il sentiero che sale con una diagonale a destra. Dopo aver attraversato per l’ennesima volta la via asfaltata si passa tra le case di Homenè Dessous. In corrispondenza di una cappella votiva, posta tra le case, si piega a sinistra rimettendo piede sulla strada principale, la si segue a monte arrivando alla frazione di Sainte Marguerite. Si attraversa la piccola frazione imboccando la strada che passa a monte dell’agriturismo Les Ecureuils. Poco oltre l’agriturismo si imbocca il sentiero che sale ripido tra i prati arrivando in breve al piccolo villaggio di Combelin. Per il rientro si scende di poco rispetto alle case ed al bivio(indicazioni per Verrogne) si svolta a destra e seguendo l’evidente sentiero si giunge a Verrogne da dove con la via asfaltata si torna a Sainte Marguerite e da qui con la via di salita si torna alla macchina.